Il Programma


pagina_programma

II nostro programma elettorale, vuole essere molto semplice, ma realizzabile, non un libro dei sogni, ma il sogno di riportare questo paese alla normalità.

Il nostro paese,da sempre ricco di grandi professionalità e grandi Iavoratori ha vissuto un ventennio di abbandono da parte delle Istituzioni ,durante il quale i cittadini hanno lottato contro il malaffare,ed oggi, grazie anche alle forze dell'ordine ed alla magistratura, tale fase può considerarsi conclusa ed il paese è pronto a ritornare ad essere il motore agricolo ed imprenditoriale dell'agro Aversano.

Il nostro sogno è quello di riportare alla normalità questo paese, rivalutare le professionalità e le maestranze locali, i nostri prodotti agricoli,(mozzarella) ed i nostri artigiani (pasticcerie).

I NOSTRI OBBIETTIVI:

1. Valorizzare le nostre aziende agricole,evitando accuratamente altri impianti di trattamento rifiuti sul territorio.(LESIVI ANCHE DELL'IMMAGINE).

2. Spingere al massimo la raccolta differenziata, incentivando il compostaggio domestico e creando delle mini isole ecologiche per la raccolta di carta e cartone,vetro e plastica,dove il cittadino deve essere parte attiva, e godere delle premialità che questa amministrazione vuole predisporre per i cittadini che collaborano,con il doppio scopo di ridurre sensibilmente le esose tasse e rendere il paese vivibile. Per ottenere il massimo risultato contiamo di istruire i nostri giovani, collaborando con i dirigenti scolastici, per sviluppare dei corsi appositamente predisposti alla salvaguardia ambientale e comunicare con i cittadini con un giornalino locale teso a stimolare il senso civico dei cittadini.

3. Realizzare il PUC (Piano Urbanistico Comunale)al fine di salvaguardare il patrimonio edilizio locale e consentire ai nostri concittadini di realizzare le case per i propri figli in piena legalità.
ll piano dovrà naturalmente prevedere una zona industriale dove allocare le attività industriali ed artigianali ed inoltre un'area mercato - polifunzionale,dove svolgere in sicurezza e tranquillità le fiere settimanali ed altre attività di pubblico interesse.

4. Realizzare una pista ciclabile sulla circumvallazione esterna,collegata con le principali arterie del paese.
Un nuovo piano traffico,che preveda zone pedonali,zone parcheggio e segnaletica decente.

5. Completare la rete idrica in tutto il paese attingendo a fondi Europei.

6. Rendere fruibili alla cittadinanza i beni confiscati,realizzando una vera biblioteca comunale,un circolo per gli anziani ed aree attrezzate per bambini (anche abbattendo case confiscate,di difficile recupero).

7. RENDERE LO STADIO COMUNALE E LE ATTREZZATURE SPORTIVE PRESENTI SUL TERRITORIO FRUIBILI DALLA CITTADINANZA.